Differenze

croce

Quali sono le differenze tra le due autoproclamatesi “repubbliche popolari” di Lugansk e Donetsk? Risposta non facile, in quanto entrambe le “organizzazioni terroristiche”, così le definisce l’Ucraina, sono guidate da leader le cui mosse sono “suggerite” dallo “sponsor”, il Cremlino. Eppure, qualche differenza c’è.

Ad esempio, nel trattamento degli organismi internazionali che cercano di sorvegliare la situazione militare e umanitaria nella zona del conflitto, nonché di portare aiuti a chi ne ha bisogno (e sono circa 2 milioni di civili, come risulta dalle ultime dichiarazioni dell’ONU).

A Donetsk prendono di mira la missione di sorveglianza dell’OSCE le cui automobili vengono continuamente minacciate e alcune delle quali di recente sono state bruciate “in condizioni misteriose” di fronte all’albergo dove abitano i collaboratori della missione.

A Lugansk, invece, hanno adottato una tattica diversa: sotto l’accuse di “attività illegale”, ad esempio la  conservazione di medicinali psicotropici rivolta ai “Medici senza frontiere”, gli organismi internazionali vengono privati della registrazione e letteralmente cacciati via. Stephen O’Brian, capo della Direzione per coordinamento delle questioni umanitarie dell’ONU, ha dichiarato: “Gli ospedali non potranno eseguire gli interventi chirurgici per mancanza dei preparati anestetici, mentre circa 150 mila persone non potranno ricevere generi alimentari che vengono forniti attraverso i canali degli aiuti umanitari”.

Ma queste “republiche popolari” pare non siano molto interessate al loro popolo, il quale rischia una nuova “fame artificiale”, come nel 1932-33, quando c’era Stalin e il Donbass era abitato da Ucraini.  Tanto, per i terroristi la Russia continua a mandare i cosiddetti “convogli umanitari” che portano di tutto, comprese le armi e le munizioni. Mentre otto camion di generi alimentari della Croce Rossa Internazionale destinati ai civili sono stati rimandati indietro dai rappresentanti delle “repubbliche” lo scorso 24 settembre. Evidentemente, non servivano proprio a niente…

http://www.bbc.com/russian/international/2015/09/150925_luhansk_un_agencies

http://ru.tsn.ua/ato/boeviki-ne-propustili-na-donbass-gumkonvoy-s-produktami-ot-krasnogo-kresta-493551.html

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *