Diffidare delle etichette

news_post24310

Parte prima. Una storia da raccontare.

Kramatorsk è una delle cittadine dell’Est dell’Ucraina dove comandano i separatisti filo-russi. Uscirne è impossibile.

Ma c’è chi ha paura a restare. Tra questi una donna con i suoi due bambini, che vorrebbe fuggire a Kiev e di là raggiungere il marito in Israele. Già, perché la famiglia Navlyukov è ebrea. Come uscire da Kramatorsk? Nessuno dei conoscenti cui la donna chiede aiuto se la sente di aiutarla,  perché sulle strade ci sono i cecchini.

Il marito, da Israele, grazie ad internet, lancia un appello e qualcuno finalmente risponde, va a prendere la donna e i due bambini e li accompagna a Kiev, dove ora attendono il visto per andare in Israele.

Bel finale, tutto è bene quel che finisce bene. Compreso il commento di Ian, il più piccolo della famiglia, che dice: “Quando tutto sarà finito, quando non ci sarà più la guerra, noi ritorneremo qui”.

Ma la storia da raccontare non è questa.

La storia è che a portare a Kiev la famigliola  è stata l’organizzazione di “Praviy Sektor”, proprio quella ultra-nazionalista accusata di essere fascista e antisemita.

Parte seconda. Sull’antisemitismo.

Nella notte dell’8 aprile ad Odessa, nel cimitero ebraico apparvero scritte antisemite e svastiche (disegnate sbagliate) assieme al nome di “Praviy Sektor” . Ma che si trattasse solo di una provocazione lo dimostrò il fatto che due giorni dopo il rabbino capo di Odessa e dell’Ucraina meridionale Abraam Volf e il comandante di UNSO (Organizzazione ucraina di auto difesa) Valeriy Zagorodniy, si misero assieme, uno fianco a l’altro, a cancellare tutti i graffiti, e che questa organizzazione, legata a “Praviy Sector” ha offerto protezione agli ebrei della città.

fonte: http://podrobnosti.ua/podrobnosti/2014/05/07/974911.html (con video)

fonti: http://dumskaya.net/news/pravyj-sektor-vmeste-s-evrejskoj-obschinoj-zakra-034602/

http://rupaper.com/post/24310

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *