Fine della Crimea (prosegue…)

images (57)

Non è una notizia importante, tuttavia è significativa.

Dunque, la Crimea russa cambia i segnali stradali: nel giro del prossimo mese via i nomi in ucraino e via quelli in inglese!

Considerato il fatto che il turismo era la principale fonte di entrate della penisola, i cui paesaggi ricordano quelli mediterranei, è certo una decisione intelligente.

L’ha presa il Consiglio dei ministri della nuova Repubblica di Crimea, il cui speaker l’ha così giustificata:

“Non penso che da qualche parte in Inghilterra o a L’viv noi possiamo trovare segnali in russo. Dobbiamo dimostrare autostima e scrivere tutto per bene!”

fonte: http://podrobnosti.ua/society/2014/06/24/981879.html

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *