In via di estinzione?

La popolazione dell’Ucraina si è ridotta di quasi 140 mila unità dall’inizio di quest’anno al 1° settembre, arrivando a quella data alla cifra di 42 milioni  e 444 mila persone.  Nel corso di questi 8 mesi per ogni 67 nascite si sono verificati 100 decessi, con uno squilibrio assai significativo.

Per cogliere la reale entità di questa diminuzione, si pensi che in Italia nel corso 2016 dell’intero anno 2016 il saldo negativo della popolazione è stato di – 134.000 su una popolazione di oltre 60 milioni di abitanti.

E, sempre per avere un confronto, nel 2015 nell’UE, che contava circa 510 milioni di abitanti, i morti (5.226.500) hanno superato i nati vivi (5.019.300) di  circa 200 mila unità.

Come si vede nel grafico (https://it.actualitix.com/paese/ukr/ucraina-popolazione.php), la popolazione ucraina aveva raggiunto i 52 milioni nei primi anni ’90, crescendo di 10 milioni circa nel trentennio 1960-1990, dopo di che ha iniziato una discesa che non si arresta e che non si deve all’emigrazione, visto che anzi quest’anno il numero dei rientri in patria ha superato quello degli emigranti.

Conclusione: muoiono troppi ucraini.

http://podrobnosti.ua/2206191-vpechatljajuschaja-tsifra-na-skolko-sokratilos-v-etom-godu-naselenie-ukrainy.html

http://www.ilmessaggero.it/primopiano/cronaca/calo_demografico_abitanti_istat-2299941.html

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *