Fino a un anno fa circa la Polonia era per l’Ucraina una specie di sorella maggiore impegnata a farle da battistrada verso l‘Unione Europea. Non c’era occasione