Tra armi, cani e paradossi

corgi

La Crimea si sta trasformando sempre di più in una roccaforte militare. Il Ministero della difesa russo, secondo quanto ha dichiarato il comandante del 18mo reggimento  che a partire da agosto ed entro la fine dell’anno vi saranno posizionati 5 sistemi di lancio di missili a medio e lungo raggio  C-400 “Triumf”, sistemi visti in anteprima nella parata della vittoria a Mosca nel 2015, ma non in quella di quest’anno per ragioni economiche.

Parrebbe che Putin voglia risparmiare almeno nelle esibizioni. Tanto a sprecare ci pensa qualcun altro, ad esempio Alisher Usmanov, magnate russo, che si è fatto costruire un nuovo yacht di dimensioni colossali, o come il vice-premier Igor Shuvalov, finito persino sui nostri giornali – ne parla “La Stampa”-, oltre che sui social mondiali per le spese folli legate alla partecipazione dei suoi simpatici cani alle mostre che si tengono in giro per il mondo. Il lavoro di ricerca per documentare l’enorme ricchezza del deputato è stato svolto da Aleksej Navalnij, l’oppositore di Putin che ha costituito un Fondo per la lotta alla corruzione. Come un funzionario statale possa essersi arricchito così tanto – solo il suo aereo personale, un bombardiere che serve anche ai viaggi dei cagnolini, vale 52 milioni di dollari, le sue dimore , oltre che in Russia, a Londra, a Salisburgo, sono letteralmente principesche, le sue automobili sono le più care al mondo, ecc.- è certo una buona domanda per i russi in povertà. Strano destino di un popolo a lungo sinceramente convinto  degli ideali comunisti che si ritrova oggi a idolatrare esemplari come questo Shuvalov che non si vergognano di fare mostra di quanto hanno sottratto al popolo. Paradossi della storia.

Di una storia che si fa sempre più complessa e pericolosa. Senza mezzi termini la presidente della Lituania, Delia Gribauskajte, parla di Putin come di un paranoico le cui minacce dovrebbero essere prese da tutti molto sul serio prima che, con un possibile attacco ai Baltici, piccoli Paesi di pochi milioni di abitanti ciascuno, per il gioco delle alleanze militari non si arrivi ad una terza guerra mondiale.

L’archimandrita di Mosca, confessore personale di Putin (anche questo devono sopportare Lenin e Stalin di buona memoria! dopo le centinaia e migliaia di chiese fatte distruggere in tutta l’Unione sovietica, dopo le persecuzioni contro monaci e popi, dopo le repressioni contro chi si dichiarava credente in qualche fede!), dunque, il patriarca di Mosca ha dichiarato, in una sua intervista a “La Stampa”, che Putin ha un ottimo rapporto con gli islamici che popolano la Federazione russa, dopo aver vinto i terroristi ceceni e caucasici. Ma ha la memoria corta. Sono musulmani anche i tatari di Crimea, attualmente suoi sudditi, e, almeno con quelli, il rapporto dello “zar” non è proprio ottimo.

E per finire con le notizie tranquillizzanti, leggiamo che 15 ettari di cespugli nella zona di rispetto attorno alla centrale atomica di Chernobyl hanno preso fuoco. Incendio sotto controllo e senza aumento della radioattività per le polveri e le ceneri bruciate. Come sono le previsioni del tempo in Ucraina per agosto?

http://ru.delfi.lt/abroad/russia/minoborony-rossii-otpravit-v-anneksirovannyj-krym-raketnye-kompleksy-s-400.d?id=71818250

http://ru.delfi.lt/news/politics/gribauskajte-my-dolzhny-vserez-vosprinimat-paranojyu-putina.d?id=71783610

http://www.lastampa.it/2016/07/17/esteri/sottovalutata-la-guerra-di-putin-contro-il-terrore-NHn6H0aI3PgqjgwI7CWNNN/pagina.html

http://www.lastampa.it/2016/07/16/italia/cronache/il-maxi-yacht-pi-grande-del-mondo-di-un-magnate-russo-e-viene-inaugurato-in-sardegna-LSx4pmhRnbTcHh6buZ7uyH/pagina.html

http://www.lastampa.it/2016/07/16/societa/lazampa/russia-lultimo-scandalo-i-cani-del-vicepremier-shuvalov-viaggiano-con-laereo-privato-dRoYYjL0tpffJ8GY2t9SiP/pagina.html

http://www.pravda.com.ua/rus/news/2016/07/16/7115011/ 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *