Ucraina, Lituania, Bielorussia. E Russia, soprattutto

Keep Calm and Don't Lose your Way. United Kingdom (British Union jack) flag, vintage hand drawing with chalk on blackboard, humor concept image

Poroshenko ha dichiarato che nel Donbass sono concentrati più di 700 carri armati russi, 1.250 sistemi di artiglieria, più di 1.000 veicoli corazzati e 300 sistemi lanciarazzi, e che questo enorme esercito supportato dalla Russia minaccia di attaccare l’Ucraina. Ha ricordato pure che nell’agosto del 2014 furono catturati 22 paracadutisti russi, con i loro carri armati, i loro documenti di identità, le loro uniformi, il governo russo, presidente compreso, rispose che “non c’erano soldati russi sul territorio orientale ucraino” e che quelli “si erano persi”. A ben 72 km. dal confine…

Tra i Paesi confinanti con la Russia uno dei più allarmati dalla politica di Putin è la Lituania. E la situazione ucraina è al centro dell’attenzione dei politici e dei mass-media lituani. Recentemente in Russia è stata pesantemente criticato l’aiuto in armi e munizioni fornito dalla Lituania all’Ucraina. La risposta del Ministro degli Esteri lituano non si è fatta attendere. Come si permette, chi ha invaso un Paese di accusare chi presta aiuto all’aggredito? E, uno studioso lituano ha anche fatto un po’ di conti, smentendo quanto in epoca sovietica veniva affermato da Mosca, che fosse la Russia a “mantenere” le altre repubbliche. Per quel che riguarda la Lituania, era lei a contribuire con il 6% del proprio budget a quello dell’Urss.

Nel Donbass dovrebbe essere in vigore un cessate il fuoco, uno dei tanti negoziati e mai entrati veramente in vigore. Senza attacchi veri e propri, pure colpi vengono sparati ogni giorno ed ogni notte e ciascuna delle parti accusa l’altra. Gli osservatori dell’Osce dovrebbe poter dire chi spara per primo, ma il loro è un mestiere pericoloso: i separatisti ne hanno rapiti alcuni, ne hanno colpito gli automezzi, li sottopongono a minacce.

In Bielorussia ci sono 160.000 ucraini fuggiti dal Donbass. Il governo bielorusso, ha dichiarato il Ministro degli Esteri di quel Paese, che non confina con l’Ucraina orientale, ma la cui popolazione ha tradizionali forti legami con quella ucraina, ha assicurato loro il sostegno di cui hanno bisogno.

http://ru.delfi.lt/news/politics/linkyavichyus-rossiya-vedet-sebya-nahalno-kritikuya-litvu-za-pomosch-ukraine.d?id=72311606

http://podrobnosti.ua/2133687-na-okkupirovannom-donbasse-nahoditsja-bolee-700-rossijskih-tankov-poroshenko.html

http://ru.delfi.lt/news/live/uchenyj-okolo-6-svoego-byudzheta-litva-vydelyala-sssr.d?id=72347114

http://podrobnosti.ua/2133734-v-belarusi-nahodjatsja-bolee-160-tysjach-bezhentsev-iz-ukrainy-mid.html

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *