Un anno fa

mai3

Un anno fa la piazza centrale di Kiev, piazza dell’Indipendenza, diventava famosa con il nome con cui la chiamano gli abitanti della città, semplicemente “la piazza”, in ucraino “maidan“.

La decisione improvvisa di Yanukovich di non firmare più gli accordi per proseguire sulla strada dell’associazione dell’Ucraina all’Unione Europea e di stringere ulteriori rapporti con la Russia di Putin, diede il via alle manifestazioni. Gli studenti scesero in piazza a manifestare la propria delusione per quel cambiamento di rotta. Volevano avvicinarsi all’Europa, volevano allontanarsi da una storia che aveva visto troppo spesso il loro paese vittima del sistema voluto da Mosca.

Quando la polizia intervenne violentemente contro gli studenti, scese in piazza la gente qualunque. E lì ebbe inizio quella rivolta di una intera popolazione – cittadini di Kiev, ma anche ucraini venuti da fuori, da altre città e dalle campagne -, contro un presidente corrotto. Poi intervennero le forze speciali del Ministero dell’Interno. E spararono sulla folla. I morti, tra Maidan e le vie vicine, alla fine si contarono in un centinaio.

Per ricordare i fatti di quei giorni un video tra tanti: https://www.youtube.com/watch?v=D8HqRH5cHPo

 

 

Tags:,

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *