Voci contro

attore4

Scelti tra le voci di opposizione.

1 – Aleksei Serebryakov, uno dei più noti e quotati attori russi, sia di cinema che di teatro – uno degli interpreti di “Leviatan”, film in corsa per la “Palma d’oro” a Cannes quest’anno -, ha rinunciato alla cittadinanza russa, dichiarando di essersi stancato di aspettare che il popolo russo rinsavisca.

Da un paio di anni vive in Canada con la famiglia, dove si è trasferito ritenendo di non voler far crescere i figli in un paese così politicamente corrotto come la Russia di Putin.

http://podrobnosti.ua/society/2014/07/31/987011

 

2 – A Mosca un gruppetto di donne manifesta la contrarietà alla guerra a modo proprio, con qualcosa di giallo e azzurro indosso – sono i colori della bandiera ucraina, il campo biondo di grano sotto il cielo intenso -. Dicono di vergognarsi per quello che sta facendo la Russia e che Putin è un pazzo.  Guardate il video. Prima di essere portate via dalla polizia cantano l’inno ucraino (e sono stonate!) 

http://podrobnosti.ua/society/2014/07/28/986548.html

 

3 – A Donetsk, città controllata dai separatisti dell’auto-proclamatasi repubblica, gli artisti del gruppo “Murzilka” hanno disseminato sagome di uomini armati, di terroristi col viso da clown, della morte in versione “terrorista” (ci sono nel link).

E’  il loro giudizio su quello che sta succedendo nella loro città.

http://podrobnosti.ua/analytics/2014/07/31/986999.html

 

 

 

 

 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *